Video montaggio di video musicali per artisti emergenti

Per coloro che amano la musica non c’è niente di più gratificante che creare con disinvoltura

dei fantastici video musicali. Con il video infatti le canzoni assumono un significato diverso, amplificato. È comunque un procedimento divertente che tra l’altro diventerà l’attrazione principale per nuovi fan.

  • A chi rivolgersi per ottenere un buon video musicale

Per chi non ha problemi di budget la prima cosa che viene in mente è quella di rivolgersi ad una casa di produzione di video a livello professionale. In effetti, un artista emergente potrebbe, se si sente sicuro, investire sul proprio talento una piccola fortuna. Questo video poi andrebbe a finire sui social o magari in TV e quindi ottenere un aumento di pubblico enorme. A questo punto, potrebbe essere un’opportunità da non lasciarsi sfuggire, di rivolgersi presso la casa di produzione video Milano dove trovare qualità e professionalità. Tuttavia, se l’artista non vuole o non può spendere più di tanto non gli resta che fare con le proprie forze, sperando di ottenere ugualmente un risultato perfetto.

  • Come fare un video musicale

Innanzitutto è bene sapere che un video musicale unisce le scene al ritmo della musica, quindi bisogna innanzitutto pensare alle scene da inserire nel contesto musicale, quelle magari che vengono ispirate d’istinto nell’ascoltare più volte il pezzo. Si consiglia di dar vita ad uno story board per creare un insieme di luoghi e riprese. Magari utilizzando lo sfondo verde al fine di risparmiare denaro e tempo. È proprio in questo momento che sarà necessario investire nella creatività nonostante il budget ristretto.

  • La produzione del video

Un video musicale può diventare interessante e convincente anche con la fotocamera dello smartphone oppure con una macchina fotografica. Non si potranno ottenere tutti gli effetti di una videocamera professionale ad alta definizione, ma sarà sufficiente investire qualcosa in più sulle luci che permettono di sviluppare un filmato di qualità. È bene sapere nel frattempo che nel video musicale si devono effettuare più tagli se messo a confronto ad altri tipologie di video. Si consiglia anche di effettuare molte foto per ogni ripresa per avere più possibilità durante il montaggio. Prima di continuare è meglio sottolineare che il video musicale non deve avere un percorso obbligato, può anche essere talmente creativo da contenere solo immagini senza un senso logico apparente.

  • Come montare il video musicale

A questo punto, non resta che il montaggio del video musicale caricando l’audio delle canzoni e le clip per esempio in Adobe premiere Pro. In seguito, per sincronizzare video e audio bisogna usare unisci clip. Con 16 tracce si possono anche sovrapporre le voci, aggiungere effetti sonori alla musica del video e con modifica multicamera flusso di lavoro si possono anche sincronizzare e registrare più videocamere. Seguendo Adobe si possono unire le clip alla timeline premiere Pro per eseguire tagli alle sequenze e creare sequenze multicamera. Si può inoltre modificare, seguendo il ritmo ed utilizzando dei marcatori. Infine, bisogna regolare il colore con appunto il pannello colore e per ottenere un effetto più adatto alla musica è interessante il rallentamento e l’accelerazione di una clip. Alla fine non resta che rivedere il capolavoro e se il montaggio del video musicale è riuscito abbastanza bene si potrebbe anche superare se stessi e crearne altri con le forze a disposizione, ma soprattutto grazie alla propria creatività e sensibilità musicale.

  • Come ottenere una ripresa d’effetto

Durante la produzione è sempre possibile dare importanza ad una ripresa in particolare per renderla d’effetto all’interno del contesto complessivo del video musicale. Infatti un’idea grandiosa e favolosa può diventare fondamentale per creare la ripresa più importante. Tutte le varie riprese devono andare perfettamente bene anche se occorre più tempo per adattarle o svilupparle al meglio. Il video quindi diventerà favoloso senza convenzioni di sorta. Perché si potrebbero mescolare scene di narrativa a scene di esibizione anche considerando luoghi o beni di lusso che potrebbero essere presi in prestito se il budget si lamenta. Infine, si potrebbe prendere spunto da altri video musicali e farsi trasportare in ambientazioni strane dagli effetti speciali o contorti. Altrimenti, ecco un fermo immagine che ci lascia perplessi, ma se la musica lo richiede sarà sicuramente un altro modo per ottenere l’effetto desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *